News & Bulletins

2012-05-16
Bending of the economic results of HHLA


In the first trimester of this year the harbor terminal of the German group has enlivened 1,7 million container (+4.7%)

In the first three months of the 2012 harbor terminal of the German group Hamburgers Hafen und Logistik AG (HHLA) have enlivened a traffic of the container pairs to 1.731.000 teu, with a progression of 4.7% regarding 1.654.000 teu in the first trimester last year. The advanced traffic for intermodal way towards the hinterland has been pairs to 454.000 teu (0%).

Against such increase of the traffic the group has accused vice versa a contraction of the economic performances. HHLA has archiviato the first trimester of this year with a profit clearly of 9,7 million euros on revenues for 286,8 million euros, with decreases respective of 40.8% and 1.0% on the same period of 2011. EBITDA and EBIT have been attested to 64,0 million euros (- 14.7%) and 34,0 million euros (- 22.6%).

"We have recorded - the president of HHLA, Klaus-Dieter Peters has commented - an unsatisfactory beginning of financial year 2012 in terms of operating result. This is caused mainly by a series of factors that have limited the results in the segment Container. We remain however optimistic to increase the operating result in the course of the year and to reach an operating result at least 200 million euros (in 2011 has been of 207 million euros, ndr). The reorganization of our intermodal activities will supply a meaningful contribution". For entire the 2012 German group it previews to total revenues pairs to 1,1 billion euros regarding 1,2 billion in 2011.


Flessione dei risultati economici di HHLA

Nel primo trimestre di quest'anno il terminal portuali del gruppo tedesco hanno movimentato 1,7 milioni di container (+4,7%)

Nei primi tre mesi del 2012 i terminal portuali del gruppo tedesco Hamburger Hafen und Logistik AG (HHLA) hanno movimentato un traffico dei container pari a 1.731.000 teu, con una progressione del 4,7% rispetto a 1.654.000 teu nel primo trimestre dello scorso anno. Il traffico inoltrato per via intermodale verso l'hinterland è stato pari a 454.000 teu (0%).

A fronte di tale crescita del traffico il gruppo ha accusato viceversa una contrazione delle performance economiche. HHLA ha archiviato il primo trimestre di quest'anno con un utile netto di 9,7 milioni di euro su ricavi per 286,8 milioni di euro, con diminuzioni rispettivamente del 40,8% e dell'1,0% sullo stesso periodo del 2011. EBITDA ed EBIT si sono attestati a 64,0 milioni di euro (-14,7%) e 34,0 milioni di euro (-22,6%).

«Abbiamo registrato - ha commentato il presidente di HHLA, Klaus-Dieter Peters - un'insoddisfacente inizio dell'anno finanziario 2012 in termini di risultato operativo. Ciò è stato causato principalmente da una serie di fattori che hanno limitato i risultati nel segmento Container. Rimaniamo comunque ottimisti di accrescere il risultato operativo nel corso dell'anno e di raggiungere un risultato operativo di almeno 200 milioni di euro (nel 2011 è stato di 207 milioni di euro, ndr). La riorganizzazione delle nostre attività intermodali fornirà un contributo significativo». Per l'intero 2012 il gruppo tedesco prevede di totalizzare ricavi pari a 1,1 miliardi di euro rispetto a 1,2 miliardi nel 2011.


 
 
 

http://www.informare.it/news/gennews/2012/20120878-HHLA-risultati-finanziari-1Q-2012.asp